La torre, tarocchi di Klimt

La torre dei tarocchi di klimt ha una rappresentazione singolare e altrettanto interessante. In primo piano, due persone molto magre (scheletriche) sembrano tenute a testa in giù da alcuni rami che escono da un tetto di un edificio, in secondo piano. I corpi sono come sommersi a poco a poco da una sostanza che sembra il tronco di un albero. E’ come se fossero stati puniti dalla natura.

L’ocra profondo dello sfondo e l’oro dei rami contrastano molto con i colori piuttosto spenti dei corpi in primo piano. I rami dipinti con oro brillante rappresentano la vita, mentre i corpi non mostrano più nessuno segno di vita visto il colore della loro pelle, le ossa visibili, e l’assenza di pelosità.

Questa carta fa capire al consultante una cosa molto precisa: dovrà affrontare una prova difficile.
Questo arcano è sinonimo di trasformazione, rinnovamento, e di cambiamento. È la carta dell’interruzione ma anche quella della presa di coscienza.
Invia un messaggio di avvertimento che se ascoltato in tempo, permette di proteggerci dalle insidie e dalle conseguenze di una scelta sbagliata.