LA CASA DEL DIAVOLO, Arcano della mutazione

Il sole decapita una torre, chiamata inizialmente, Casa del Diavolo. La sua espressione impassibile indica che la sorte colpisce a caso, senza criteri di età o di stato sociale.
Due personaggi, un vecchio uomo ed una giovane donna, cadono della torre. Non è la fortezza impenetrabile che immaginavano.

Tutto ciò che è materiale è anche temporale, e sottomesso alle forze celesti.
Giovani o vecchi, ricchi o poveri, siamo chiamati tutti a "perire".

La Casa del Diavolo è il simbolo di un avvertimento, di una crisi, di un crollo dell'essere o di qualcosa, ma è anche l'inizio di una scoperta. L'uomo è sulla terra per crescere ed evolvere, il suo pensiero deve restare libero e non dogmatico.

Questa carta facilita la rivelazione, permette di aprire la mente, rivela un'altra visione delle cose o degli esseri.